Home / Guide / Rimuovere i graffi dal vetro dell’orologio

Rimuovere i graffi dal vetro dell’orologio

Per gli appassionati di orologi, un graffio fresco sul cristallo del proprio orologio è uno spettacolo devastante. La sensazione può essere anche peggiore su un orologio nuovo di zecca, o su uno che è appena tornato dalla manutenzione. Ma prima di inviare il tuo orologio dall’orologiaio di fiducia, puoi tentare di risolvere il danno con un rimedio fatto in casa. In primo luogo è necessario determinare cosa puoi fare e questo dipende dal tipo di cristallo che hai graffiato.

Fino agli anni 80, quasi tutti gli orologi venivano dotati di un cristallo acrilico per proteggere il quadrante. L’acrilico viene utilizzato per il suo basso costo e la sua capacità di essere lucidato. Se farai una breve ricerca sulle tecniche per rimuovere i graffi su questo tipo di materiale, troverai diversi rimedi da mettere in pratica. Ognuno di questi sembrerebbe quello giusto, ma non sempre funzionano, anche seguendo le istruzioni. Gli agenti di lucidatura più comuni sono Polywatch, Brasso, Displex e il dentifricio. Il processo consiste nel coprire la lunetta con nastro adesivo, in modo da non danneggiarlo durante la lucidatura; con un panno morbido (o qualcosa di simile), dovrai spalmare il prodotto ed effettuare un movimento circolare su tutta la superficie. In generale, si deve aspettare un paio di minuti per sbarazzarsi dei graffi, se non sono troppo in profondità. Se il tuo orologio ha graffi molto profondi, sarà necessario sostituire il cristallo.

Anche se i cristalli acrilici sono ancora utilizzati per gli orologi meno costosi, molti produttori hanno optato per un vetro minerale. Il vetro minerale viene creato con un processo di fusione che coinvolge il vetro e l’indurimento dei minerali, un processo che crea un materiale sette volte più duro dell’acrilico e di gran lunga più resistente ai graffi e agli urti. Questo materiale è uno dei migliori, ma purtroppo la sua durezza crea difficoltà quando si effettua la lucidatura. Molti orologiai consigliano di sostituire questi cristalli, in quanto il costo è molto inferiore rispetto alle parti e alla manodopera necessari alla manutenzione.

Il Vetro zaffiro è usato dagli orologi di fascia alta. Il punteggio dello zaffiro è di 9 su 10 sulla scala di durezza Mohs dei minerali, subito sotto il diamante. Con le sue capacità impressionanti, lo zaffiro è di certo il materiale migliore per il vetro dell’orologio. A seconda del tipo di orologio che possiedi, il costo per la sostituzione del vetro zaffiro può andare dai 75 € ai 250 €. Con un pò di ricerca e un pò di olio di gomito, è possibile ripristinare il cristallo per meno di 30 €. Prima di immergersi nel processo di lucidatura dello zaffiro, prendi nota: questo rimedio dovrebbe essere riservato per i cristalli con un rivestimento anti-riflesso interno. Inoltre, questo rimedio funziona meglio per i graffi superficiali. La riparazione di graffi profondi è molto più difficile da svolgere, e potresti finire con un cristallo distorto.

Materiale necessario:

1) Applica del nastro sulla lunetta. Proteggi il frontalino dal diamante con il nastro adesivo blu, per non rovinare altre parti dell’orologio

2) Inizia la lucidatura. Applicare una piccola quantità di pasta da 3 micron sul graffio, lavorando in un movimento circolare costante con il panno. Dopo pochi minuti, vedrai che il graffio sarà sempre meno visibile.

3) Continua la lucidatura. Una volta che il graffio è sbiadito, rimuovi l’eccesso e applica la pasta da 0,5 micron. Scegli un nuovo punto sul tuo panno e inizia lo stesso movimento circolare di prima. Questo pasta ultre-fine darà allo zaffiro la finitura di un tempo. Quando sarai soddisfatto della lucidatura, spazza via la pasta in eccesso e controlla il lavoro.

4) Ripetere (se necessario). Se il graffio rimane, sciacqua e ripeti i passi due e tre. Se il lavoro soddisferà le tue aspettative, puoi lavare e spazzare via i residui o le impronte digitali con il panno in microfibra